Vai al contenuto
Diminuisci la visualizzazione Incrementa la visualizzazione Resetta la visualizzazione
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
Al via l’indagine ambientale nelle aree limitrofe alla Sacci

Con la firma del protocollo di intesa tra la Provincia, la Comunità Montana di San Severino Marche, i Comuni di San Severino, Castelraimondo, Gagliole e l’Arpam, prende il via l’indagine ambientale nelle aree potenzialmente interessate dalla ricaduta di sostanze emesse dall’impianto di produzione di cemento della ditta Sacci.
Il documento, siglato questa mattina dai rappresentanti degli Enti coinvolti, è il frutto di settimane di lavoro scandite da diverse riunioni promosse e coordinate dall’Amministrazione provinciale proprio per concertare al meglio modalità, procedure, tempi e costi dello studio, fortemente voluto dalle stesse Istituzioni.
Per realizzarlo ci vorranno in tutto sei mesi e 60 mila euro, ma la spesa sarebbe stata maggiore se la Provincia non fosse intervenuta mettendo a disposizione gratuita dell’Arpam le centraline di sua proprietà per monitorare la qualità dell’aria. Ne verranno installate due, una a Selvalagli, fra Gagliole e Castelraimondo, l’altra nel territorio di San Severino Marche, e resteranno in funzione per quattro mesi, rilevando in particolare la presenza di ossidi di azoto, polveri sottili, benzene, ozono, ossido di carbonio.
Gli effetti della qualità dell’aria saranno valutati, inoltre, attraverso l’utilizzo dei “bioindicatori ambientali”, cioè i licheni, che hanno alcune caratteristiche fondamentali come una notevole capacità di accumulo e una elevata tolleranza alle sostanze prese in esame, quali ad esempio i metalli pesanti. Lo studio infine, come noto, riguarderà la qualità dei suoli.
Su questo versante saranno individuati e georeferenziati 25 punti, tenendo conto della morfologia delle aree in questione, ma l’indagine interesserà anche punti al di fuori delle zone di potenziale ricaduta, che permetteranno un confronto sui dati. La spesa: la Provincia partecipa con 10 mila euro; 20 mila sono a carico della Comunità Montana di San Severino Marche, 14 mila per il Comune di San Severino, 15 mila per Castelraimondo e mille per Gagliole.

  • Data di pubblicazione: 18/03/2014 ore 16:05
Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio IT
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Alltagz
  • Ask
  • BarraPunto
  • blinkbits
  • BlinkList
  • Bloglines
  • blogmarks

Cerca nel sito