Vai al contenuto
Diminuisci la visualizzazione Incrementa la visualizzazione Resetta la visualizzazione
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
Con la Raci tutti “Contadini per un giorno”

Un’invasione di bambini e ragazzi nella grande fattoria della Raci.
Tutti “Contadini per un giorno” per scoprire sul campo come nascono i prodotti della terra, come vivono gli animali, per conoscere da vicino il lavoro dei contadini e degli allevatori, tra saperi e sapori, cultura, natura e buone tradizioni.
Piace il progetto della Provincia di Macerata che avvicina i giovanissimi alla vita di campagna attraverso le Fattorie didattiche del territorio, e la Rassegna Agricola del Centro Italia diventa il trampolino di lancio di questa bella iniziativa. Stamattina, al Centro Fiere di Villa Potenza, si è svolta la consegna del materiale didattico alle scuole in visita: un opuscolo con otto possibili percorsi agricoli e un docuFilm sulle diverse filiere alimentari e sull’importanza di mangiare sano. Accompagnati dai “cugini maggiori” dell’Agraria, gli alunni non solo hanno accarezzato le mucche, gli asinelli e i cavalli, ma hanno sperimentato i laboratori didattici, vedendo coi loro occhi come fanno le api a fare il miele, come nascono i pulcini, come si coltivano gli ortaggi.
“Contadini per un giorno” si inserisce nel più grande programma di educazione alimentare della Provincia dal titolo “Dalla fattoria alla tavola - Conoscere per crescere bene” perché, come sottolinea il presidente Antonio Pettinari, educare a coltivare è il primo passo per imparare a mangiare bene.
E proprio la tutela della qualità degli alimenti e dell’ambiente è stato il tema chiave del convegno di metà mattina, rivolto ai più grandi, sul ruolo strategico della montagna e dei suoi prodotti anche in relazione alla nuova Pac 2014-2020. Un momento dedicato agli addetti ai lavori ma non solo, che ha visto la partecipazione, accanto al presidente Antonio Pettinari, di Juan Andrès Gutiérrez, presidente di “Euromontana”, la rete europea delle aree montane, Francesco Martinelli, direttore generale di Agea, Maura Malaspina, assessore all’Agricoltura della Regione Marche, e Alfredo Fermanelli, dirigente regionale del settore Ambiente e Parchi. Degustazioni, laboratori del gusto a cura dell’Istituto Alberghiero di Cingoli, dell’Agraria di Macerata, Ais e Assam, animazioni equestri e di Nordic Walking, passeggiate sull’Asinobus de “La Carovana” e tanto altro ancora hanno reso il sabato della Raci davvero speciale e per domenica si annuncia una giornata ancora più intensa con un no-stop di iniziative e tante emozioni.

  • Data di pubblicazione: 10/05/2014 ore 18:23
Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio IT
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Alltagz
  • Ask
  • BarraPunto
  • blinkbits
  • BlinkList
  • Bloglines
  • blogmarks

Cerca nel sito